Messaggio
  • UE - Direttiva e-Privacy

    Questo sito utilizza cookies per gestire le autenticazioni, la navigazione e per altre funzioni con fini statistici. Se accetti il fatto che possiamo caricare questo tipo di cookies nel tuo dispositivo clicca sul pulsante Accetto. In mancanza di accettazione alcune funzioni potrebbero non funzionare correttamente.

    Visualizza Documenti sulla Direttiva UE e-Privacy

Sei qui: Home FORMAZIONE E AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE Convegno a Posta 9/10 gennaio
Viale C. Verani n. 7 - 02100 Rieti - tel. 0746 491589 email [email protected] PEC [email protected]
PDF  Stampa  E-mail  Questa pagina è stata visitata 18 volte Twitter Facebook Google+
Giovedì 11 Gennaio 2018 16:26
[FORMAZIONE E AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE - Docenti ed Educatori]

 

 

foto1.jpg

Innumerevoli gli spunti di riflessione lanciati dai Relatori che tra il 9 ed il 10 gennaio sono intervenuti nell’ ambito del  Convegno Internazionale Interventi psico-socio educativi in emergenza: lavoro di rete, empowerment, progettualità che la Comunità Montana del Velino ha ospitato nella sua sede a Posta (RI).

Gli interventi integrati a favore delle famiglie, la shock economy e la frammentazione sociale, Il diritto alla narrazione, dall’ emergenza alla riorganizzazione dei servizi sanitari, il coordinamento dei servizi psico-socio educativi dopo il sisma del 2016, l’apprendimento-insegnamento in una scuola in emergenza, la progettazione in contesti di post catastrofe, sono un breve spaccato di quanto discusso nel corso delle due giornate di studio appena concluse e che rappresentano il frutto del lavoro intenso e costante che i diversi soggetti hanno svolto nell’ ambito del Progetto “Velino For Children” promosso e realizzato già all’ indomani del sisma del 24 agosto 2016.


foto 2.jpg

A questo scopo, la Comunità Montana del Velino, il Dip. di Scienze Umane dell’Università degli Studi dell’Aquila, la Regione Lazio e l’U.S.R. Ufficio IX Ambito Territoriale di Rieti, l’I.O.C. di Amatrice, U.S.R. dell’Abruzzo Ufficio V – Ambito Territoriale di Teramo, il comune di Rieti e Caritas di Rieti hanno sottoscritto un protocollo d’intesa; ciò ha consentito di offrire un servizio di supporto psicopedagogico anche per quelle popolazioni non colpite direttamente e fisicamente dal sisma, ma che ne hanno subito conseguenze sociali, affettive, emotive e logistiche.

Questo il principale obiettivo che ha guidato tante professionalità nell’accogliere la proposta progettuale della Comunità Montana del Velino e nella costruzione di interventi specifici, qualificati e rispondenti ai bisogni manifestati dalla popolazione.

Ultimo aggiornamento ( Venerdì 12 Gennaio 2018 14:46 )